ALOPECIA ANDROGENETICA

ALOPECIA androgenetica cura rimedio soluzione

ALOPECIA ANDROGENETICA

L’alopecia androgenetica è la più malattia più comune del cuoio capelluto e dei capelli.

Colpisce l’80% dei maschi ed il 50% delle femmine nel corso della vita. La calvizie aumenta con l’età.  La calvizie,  quella grave, si presenta a 18 anni di età nel maschio e intorno ai 15 anni di età nelle donne e provoca un diradamento dei capelli.

Le cause delle calvizie sono legate alla  predisposizione genetica (cioè ereditaria). Anche Gli ormoni androgeni sono la causa p della calvizie. Gli uomini affetti da calvizie non hanno livelli di androgeni nel sangue più alti ma i loro follicoli  sono più sensibili agli effetti di questi ormoni. Anche la donna produce ormoni androgeni anche se in concentrazioni inferiori al maschio.alopecia androgenetica soluzione come curarla integratori alimentari

Nella donna la calvizie può essere determinata da un eccesso di ormoni maschili, o di una eccessiva sensibilità del capello a livelli di androgeni assolutamente normali.La sensibilità dei capelli agli ormoni androgeni dipende soprattutto da un enzima, la 5 alfa reduttasi, che trasforma il testosterone in diidrotestosterone o DHT. I follicoli delle aree del cuoio capelluto che sviluppano la calvizie producono una maggiore quantità di enzima 5 alfa reduttasi e quindi producono più DHT rispetto ai follicoli delle aree del cuoio capelluto che non sono colpite dalla malattia. Una predisposizione ereditaria determina una calvizie grave già in età giovanile.

L’alopecia androgenetica è una poligenica,  causata da molto geni. I geni della calvizie si ereditano da entrambi i genitori e quindi la malattia è più grave se sia il padre che la madre sono affetti da calvizie. Dati recenti indicano che una ereditarietà da parte materna è più “dannosa” che non da parte paterna. Nella donna, che fisiologicamente ha livelli di ormoni maschili più bassi dell’uomo, sono infatti necessari, perché la malattia si manifesti, più geni predisponenti che non nel maschio.Sono colpiti i follicoli di alcune aree del cuoio capelluto e cioè l’area fronto parietale e nel maschio si manifesta con la stempiatura ed un diradamento a livello della chierica. Nelle donne invece la perdita dei capelli si manifesta con un diradamento in tutto il cuoio capelluto.I capelli diventano una peluria sottile.

Quando la calvizie si  cronicizza l’assottigliamento interessa tutti i capelli e il cuoio capelluto colpito apparirà completamente glabro un grave diradamento. Con i primi sintomi di perdita dei capelli l’assottigliamento dei capelli interessa al 20%. La gravità della malattia viene  valutata con  scala di Hamilton nel maschio e la scala di Ludwig nella donna . La scala di Hamilton riconosce la calvizie fino a sette gradi. Il I°grado  i capelli sono normali, il VII alla calvizie grave.La scala di Ludwig divide la calvizie femminile in 3 gradi. Tutti e tre curabili con successo con la terapia medica. Bisogna bloccare l’azione degli ormoni androgeni sul follicolo.utilizzando farmaci che inibiscono la formazione del DHT ,inibitori della 5 alfa reduttasi.

Per l’alopecia androgenetica ci sono cure? soluzioni? Ci sono integratori alimentari naturali?

Il Dermolix Capelli è un integratore naturale per capelli che  ha come componente il licopodyum che svolge una azione inibitoria in questi ormoni quindi nutre il cuoio capelluto ed i capelli previene e combattendo in modo efficace l’alopecia androgenetica.

Maggiori informazioni sull’alopecia androgenetica può essere richiesta ai nostri specialisti.

Se la caduta dovuta all’alopecia androgenetica dovesse continuare dopo 3 mesi di trattamento è consigliabile rivolgersi al dermatologo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *